il piacere di camminare - Lago Park Hotel Ristorante Molveno

Lago Park Hotel
Lago Park Hotel Molveno
Vai ai contenuti

il piacere di camminare

Molveno
Boschi ruscelli  cascate  sentieri attorno al Lago di Molveno. La possibilità di compiere ogni giorno una escursione diversa per tutti i giorni di un mese rappresenta uno dei punti di maggiore attrazione turistica di Molveno a prescindere dallo scenario di rara e fulgida bellezza  che avvolge tutto l'ambiente. Dirimpetto al Gruppo di Brenta, ad  oriente del lago, si eleva a completare il quadro,  il massiccio della Paganella - Gazza, con le sue verdi pendici costellate di abeti e di faggi.
Relax, benessere, contatto con la natura, muoversi in tutte le direzioni in un clima amico  dolce e mite, scoprire ad ogni angolo qualcosa di nuovo, con il lago e le Dolomiti di Brenta sempre in primo piano: queste le peculiarità di una vacanza relax  a Molveno. Chi ama le passeggiate nel verde e in ambiente incontaminato apprezzerà appieno le molteplici possibilità offerte dalla rete di sentieri attorno al Lago, lungo i torrenti  o sulle pendici del Brenta. A diverse quote una fitta rete di sentieri, alcuni molto frequentati, altri fuori dalle grandi rotte, offre molteplici possibilità di apprezzare meravigliosi panorami su Molveno e sulla vicina Andalo, ma anche di venire a contatto con aspetti della vegetazione, in particolare modo la flora e gli alberi, che cambia in modo sorprendente con l'altitudine e l'esposizione.
Tutto il territorio del Comune di Molveno sul versante del Gruppo di Brenta è inserito all'interno del Parco Naturale Adamello-Brenta: una vasta area di natura protetta che offre rifugio a numerose specie faunistiche: caprioli, cervi, camosci, marmotte, gallo cedrone, aquila reale,  gipeto, orso bruno. In meno di 5 minuti, chi lo desidera, può lasciare il centro del paese e immergersi nel verde dei boschi e dei prati, camminare lungo i torrenti  o  fare una piacevole sosta presso i numerosi baiti alpini o rifugi.
il piacere di immergersi nelle bellezze della natura
qua e là nei dintorni di Molveno
Torna ai contenuti